Il Consiglio dell’Ordine, unitamente alla Segreteria, comunica con grande tristezza l’improvvisa scomparsa del nostro collega Aldino Bottura.
Uomo competente, fortemente collegato al proprio lavoro ed agli sviluppi della professione, impegnato nella politica e nell’associazionismo, era persona competente e di animo buono  e socievole.
La pensione non ti aveva trovato pronto, avevi ancora molto da dare e comunicare.
Pensavamo che quella non ci avrebbe impedito di ritrovarci per scambiare e discutere.
Ora non ci rimane che salutarti con rispetto ed affetto: ciao Aldino, ci mancherai.