Seconda rata dei minimi 2020

Alla luce della situazione emergenziale, quest’anno è possibile pagare i minimi, senza alcuna sanzione, entro il 31 dicembre con modalità MAV/F24, anche se sui bollettini è riportata la scadenza originaria. I MAV della 2° rata sono già disponibili su iOL, per chi desidera procedere prima al versamento, ed evitare il sovrapporsi delle scadenze a fine anno. Stesse opportunità valgono anche per coloro che hanno ottenuto la deroga al minimo soggettivo e devono la sole quote relative al minimo integrativo + maternità/paternità.

Entro il 2 novembre la Dich. Telematica 2019

Non attendete gli ultimi giorni per trasmettere la dichiarazione on line; eviterete in tal modo l’eventuale traffico sui server e potrete chiedere per tempo – in caso di bisogno – i chiarimenti necessari (n. dedicato 02 91979705). Il MAV del conguaglio, se dovuto, va generato alla fine della procedura; gli iscritti regolari possono richiederne la ratezione compilando i campi preposti della dich., o tramite l’apposita funzione entro il 30 novembre.

LEGGI SUBITO!

SCARICA IL PDF