Si ricorda a chi avesse provveduto al pagamento della quota d’iscrizione 2019 tramite bonifico bancario, in alternativa al pagamento del MAV, e avesse ricevuto in questi giorni il sollecito dello stesso per il pagamento della quota, dovrà ignorare la comunicazione in quanto è prevista una procedura automatica di emissione oltre che del MAV anche dei rispettivi solleciti durante l’anno e che il pagamento tramite bonifico non interrompe, nonostante per l’Ordine sia considerato come pagamento valido e che quindi determina a tutti gli effetti la regolarità dell’iscrizione all’Albo.