Meme è il primo festival di makers che coinvolge una città intera, Ferrara.
Meme è il primo festival di makers che copre un arco di tempo di un mese, dal 9 dicembre al 5 gennaio.
Meme, Makers Exposed, è il sistema di luoghi dove i makers incontrano i produttori.
A partire dal centro nevralgico del festival: un temporary shop allestito all’interno del Mercato Coperto di Ferrara, opera architettonica del novecento italiano risvegliata per l’occasione e restituita a vita sociale. Il temporary shop raccoglierà le opere di almeno quaranta makers che hanno partecipato ad una call indetta dall’associazione Meme.

Meme è anche molto di più. La città ospiterà una molteplicità di eventi mirati a disegnare gli scenari del futuro prossimo: da come i nuovi artigiani possono cambiare economia e società, a come questi possano finanziarsi con modelli tradizionali e innovativi. Dal credito bancario al crowdfunding, passando per venture capital e business angels.

La prima settimana del Festival, dal 9 al 15 Dicembre, sarà la settimana del futuro, quella in cui ogni giorno, dalla prima mattina fino alla sera tardi, un ventaglio di eventi si alternerà nei palazzi storici della città e sulla scena del mercato, nuova piazza coperta urbana: i makers incontreranno imprese produttive del territorio, investitori, banche e realtà economiche nazionali; ospiti di riconosciuta competenza (da Stefano Micelli a Francesco Bombardi, da Francesca Mazzocchi a Stefano Maffei) daranno vita a incontri in grado di dipingere nuove opportunità sul mondo dei makers; workshop formativi e informativi offriranno assaggi di futuro, dalle stampanti 3D ai circuiti indossabili. Fino a sera, quando, sotto la copertura modernista di un mercato diventato piazza, si potrà sorseggiare un bicchiere ascoltando buona musica, seduti a metà strada tra le bancarelle di frutta e verdura ancora aperte e i frutti innovativi di visioni di futuro.

Le sedi prestigiose del Comune di Ferrara, così come quelle altrettanto importanti di Camera di Commercio, CNA, Circolo dei Negozianti ospiteranno le storie incrociate dei nuovi artigiani, tra il locale e il globale, tra gli aspetti emergenti di Ferrara e del suo territorio e lo sguardo puntato verso l’Europa.

Tra le imprese che parteciperanno potremo contare su nomi del calibro di Slam Jam, Felisi, Material Connexion Italia, istituti come Isia di Faenza, Poliarte di Ancona e operatori della comunicazione come FrizziFrizzi.it; Meme offrirà infine ai makers un anno di e-commerce, in collaborazione con MakeTank, artefice di alcuni workshop durante l’evento.

Sul sito www.memexposed.com è pubblicato il ricco programma completo.
L’inaugurazione è prevista lunedì 9 Dicembre, al Mercato Coperto di Ferrara, alle 17:30.

>>> Vai al sito ufficiale
>>> Vai alla pagina Facebook